Categoria: Pensieri

Behind the camera (Aspirazioni di donne 2)

Questa è la seconda intervista che fa parte della nostra piccola indagine sulle aspirazioni femminili. Ne avevamo parlato qui introducendo donne che sono riuscite a seguire i loro desideri e le loro passioni facendone un lavoro e una professione. Cosa che ancora oggi in Italia non sembra facile. Questa volta abbiamo fatto qualche domanda a Sole

Continua a leggere

Dramma con sorpresa. Grande cinema a casa

Serata DVD: questo il mio suggerimento del sabato Bambini a nanna. Dvd pronto; e gelatino pure. Ecco, sto per premere play. Che momento meraviglioso di pura suspence! Già da qualche mese me lo sognavo… “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, vincitore di vari Oscar e Golden Globe, mi attirava in realtà per l’oggettiva bravura della protagonista

Continua a leggere

La Stampa con i Timbri

  Realizzare un timbro è piuttosto semplice. Collocare nello spazio una immagine significativa è cosa complicata. Non è solo questione di occhio ma anche di immaginazione. Le potenzialità di una immagine realizzata con un timbro sono sorprendenti anche per chi non ha una preparazione artistica. Questa libertà è un vero dono per chi vuole iniziare

Continua a leggere

Concentrarsi

Camminare mangiando. Mangiare leggendo. Guardare un film smanettando con il cellulare. Sarà la mancanza di tempo, la grande quantità di stimoli, la voglia di fare che prescinde la reale possibilità di incastrare tutti i desideri, fatto sta che ormai trovare un momento di libertà nel quale concentrarci su un’azione sola è quasi un’utopia. Indubbiamente ci

Continua a leggere

La filosofia dei concerti (Aspirazioni di donne 1)

Studiamo per una vita nella speranza che la facoltà universitaria che abbiamo scelto ci faccia sentire pronti ad affrontare la vita è il mondo del lavoro. A volte, però, un percorso di studi ci apre soprattutto la mente più che affidarci nelle sapienti mani del mondo del lavoro. Abbiamo introdotto qui questa nostra serie di

Continua a leggere

Una volta VS oggi. Scelta o non.

Esiste ancora il cinema di genere? Una volta sceglievo i film in base all’idea che me ne facevo tramite locandina, trailers, regista, attori. Fuggivo (ma quello lo faccio tutt’ora) dalla mediocrità “made in Italy” e scappavo a gambe levate dall’Hollywoodiano più smaccato. Oggi ringrazio il cielo quando 2/3 volte l’anno riesco a ritagliarmi il tempo

Continua a leggere

S.O.S. uova: “p”ensierino di “p”asquetta con la p minuscola.

Come questa iniziativa: minuscola. Chiedo un consiglio, più che darne uno. Sto letteralmente affogando tra le uova di cioccolato. Ne abbiamo 5 (di cui uno enorme) ancora da aprire. Mi guardano con preoccupazione, forse consce di ciò che accadrebbe a breve se restassero ancora un po’ in casa. Come le precedenti (3) subirebbero maltrattamenti di

Continua a leggere

Gli s-consigli di oggi

Oggi vi s-consiglio qualche libro che ho avuto la sfortuna di leggere. Non fate il mio stesso errore! 😉 Chiara Moscardelli, “Volevo solo andare a letto presto”: non sono un’appassionata di chick lit, ma avevo letto il precedente libro dell’autrice (“Volevo essere una gatta morta”) e ne ero rimasta piacevolmente sorpresa . Stavolta non è

Continua a leggere

Diario di uno scrutatore (una cosa sconcertante che non farò mai più)

Ad elezioni appena concluse, vi racconto la mia avventura come scrutatrice per la sezione Estero, presso il centro polifunzionale di Castelnuovo di Porto. Partiamo dall’inizio: un bel giorno, ancora inconsapevole della tegola che stava per atterrarmi in testa, torno a casa nella speranza di farmi un tè caldo e lasciarmi alle spalle le tensioni lavorative

Continua a leggere

L’Angelo Custode geolocalizzato.

Favola moderna, con pioggia costante. Un sincero ringraziamento va al signor A. (Ci sono nuvole e nuvole). Pioveva. E sarebbe piovuto tutto il giorno. Nuvoloni grigi da mane a sera. L’altro giorno dopo il lavoro, come spesso mi capita, sono andata di corsa a fare la spesa, e poi di corsa a casa a sistemarla,

Continua a leggere

Borderlife – libro

Oggi voglio consigliarvi un bel libro, con una tematica attuale e spinosa al contempo. Si tratta di “Borderlife”, della scrittrice israeliana DoritRabinyan, edito in Italia da Longanesi. Vincitore del Premio Bernstein nel 2015, il libro ha suscitato parecchie polemiche ed è stato addirittura bandito dalle letture liceali dello Stato di Israele come “minaccia all’ identità

Continua a leggere

Zen in the city – sito web

Questo sabato vi suggerisco un sito web davvero interessante! Ci tengo particolarmente, e spero che vi sia utile così come lo è per me: si tratta di http://www.zeninthecity.org. Ora che ci conosciamo meglio, forse ricorderete le mie velleità zen (ne ho parlato qui);  forse ricorderete anche che il mio interesse per la meditazione è fortemente

Continua a leggere

PET LOSS. What is and what should never be*

2017. Anno difficile. Tra le varie difficoltà ho subìto ben due perdite di ben due animali; entrambi casalinghi, entrambi diventati miti e le loro gesta considerate all’unanimità vere e proprie leggende. Il primo anzi la prima (La Mimma) risiedeva dai miei suoceri; il secondo anzi la seconda (Kalinka) invece dimorava con i miei genitori. Avevano

Continua a leggere