Tag: Libri

MSD. La conoscenza del bello

Se penso che un dì mi piaceva l’arte, adoravo il cinema, ascoltavo musica e divoravo romanzi… be’ ecco, non mi riconosco più. Dove sono finita? Quanto in basso sono precipitata? Talvolta però cerco di recuperarmi… Basta una canzone (che non sia la sigla di qualche cartoon) sconosciuta in radio – meglio se rockettara, o l’intrigante

Continua a leggere

Isola – libro

Questo sabato vi consiglio un libro atipico, anche solo per l’ambientazione. “Isola”, di Siri Ranva Hjelm Jacobsen, edito da Iperborea, è ambientato infatti nelle Isole Faroe, un arcipelago a metà strada tra Norvegia e Islanda. L’autrice ci racconta di due viaggi, avvenuti in epoche diverse. Il primo è quello compiuto da sua nonna Marita, dalle Faroe verso la

Continua a leggere

Gli s-consigli di oggi

Oggi vi s-consiglio qualche libro che ho avuto la sfortuna di leggere. Non fate il mio stesso errore! 😉 Chiara Moscardelli, “Volevo solo andare a letto presto”: non sono un’appassionata di chick lit, ma avevo letto il precedente libro dell’autrice (“Volevo essere una gatta morta”) e ne ero rimasta piacevolmente sorpresa . Stavolta non è

Continua a leggere

Borderlife – libro

Oggi voglio consigliarvi un bel libro, con una tematica attuale e spinosa al contempo. Si tratta di “Borderlife”, della scrittrice israeliana DoritRabinyan, edito in Italia da Longanesi. Vincitore del Premio Bernstein nel 2015, il libro ha suscitato parecchie polemiche ed è stato addirittura bandito dalle letture liceali dello Stato di Israele come “minaccia all’ identità

Continua a leggere

Recensione: “Il cimitero delle posate”, di Gilda di Nardo

La piattaforma di self-publishing “ilmiolibro” è una vera e propria miniera di nuovi autori e libri originali. In qualche caso fortunato può capitare di imbattersi in lavori davvero originali, autopubblicati e sfuggiti alle case editrici mainstream. A proposito di casi fortunati, oggi voglio parlarvi de “Il cimitero delle posate”, terzo romanzo di Gilda di Nardo,

Continua a leggere

Incontri sulla genitorialità

Per la nostra rubrica dei consigli del sabato oggi vi suggeriamo un a serie di incontri sulla genitorialità consapevole.Il Centro di psicologia pedagogica (CPP) organizza incontri sul tema genitorialità chiamati Scuola Genitori: È un progetto realizzato dal CPP per accompagnare i genitori nel loro compito educativo: stabilire cosa fare, dire e quali regole occorrono non

Continua a leggere

I suggerimenti del sabato

Per la rubrica del sabato oggi volevamo suggerirvi così tante cose che alla fine non ci sembrava giusto selezionarne solo una e lasciare tante belle idee abbandonate. Quindi vi suggeriamo: La ferrovia sotterranea Una bella recensione di libro particolarmente crudo e lucido sulle condizioni degli schiavi neri, dalle deportazioni alla liberazione. Colpisce una citazione in

Continua a leggere

Più Libri Più Liberi

Dal 6 al 10 dicembre a Roma, più precisamente all’interno del nuovo centro congressi che contiene la nuvola di Fuksas, si terrà la fiera annuale della piccola e media editoria Più Libri Più Liberi. Un weekend con un programma ricco di eventi: presentazioni di libri, incontri e dibattiti, workshop e laboratori, autori che firmano autografi

Continua a leggere

Scrittori senza internet

Come si scrivevano le citazioni una volta? Internet, dico una banalità, ha reso disponibili infinite conoscenze. Per una inserire in un proprio scritto una citazione basta cercare un autore o un argomento su google e via ecco una bella citazione, con tanto di virgolettato da libri o interviste. A volte ci capitano libri tra le

Continua a leggere

Voglio ascoltare un libro

L’attività manuale aiuta a pensare, a sgomberare la mente e vedere il tutto in modo più chiaro. Ma quando la mente è libera dai pensieri leggere un buon libro sarebbe la migliore scelta. Come conciliare la lettura con il multitasking? Quando eravamo piccoli c’erano le fiabe sonore. Cassette e libretto per farci sognare.  Ci sedevamo

Continua a leggere

Il Kindle ed io: una storia tormentata e senza passione

Lo scorso Natale ho ceduto alla tentazione di farmi regalare un Kindle, il più diffuso lettore digitale di ebooks. Già il “farmelo regalare” è indice del fatto che non pensavo valesse la pena spenderci dei soldi (miei). Nonostante il pregiudizio inconscio, questi i motivi che mi hanno spinto a chiederlo a Babbo Natale: la mancanza

Continua a leggere

Domenico, Elena e me.

SECONDA PUNTATA. Quando arriva Elena? Domenico Starnone, per non so quale motivo, evapora. Non esiste più nella mia testa. Lo dimentico. Divento una lettrice difficile e diffidente. Gli italiani no, non li sopporto proprio. Così come col cinema: basta con questi filmetti insulsi, divento completamente esterofila. Mi innervosisce qualsiasi manifestazione di italianità. Mi sembra tutto

Continua a leggere