Metempsicosi e Street Food

Credete nella reincarnazione? Forse non è il mio caso, eppure… Ogni volta che faccio un viaggio in Sicilia mi chiedo se in una possibile vita precedente fossi stata siciliana! Tutto ciò che trovo e scopro in questa meravigliosa terra mi fa sentire bene. Paesaggi, monumenti, città maestose, paesini nascosti, la gente. Il mare, poi. E…

Domenico, Elena e me.

SECONDA PUNTATA. Quando arriva Elena? Domenico Starnone, per non so quale motivo, evapora. Non esiste più nella mia testa. Lo dimentico. Divento una lettrice difficile e diffidente. Gli italiani no, non li sopporto proprio. Così come col cinema: basta con questi filmetti insulsi, divento completamente esterofila. Mi innervosisce qualsiasi manifestazione di italianità. Mi sembra tutto…

Domenico, Elena e me.

PRIMA PUNTATA. Percorso di un triangolo amoroso, a senso unico: da parte mia! Lo ammetto. Mi sono invaghita più volte di Domenico Starnone. Della sua scrittura, della sua napoletanità, del suo spiccato senso di descrizione della realtà tramite una lente personalissima, viscerale, intima, profonda. Ho letto molti suoi libri in effetti e se dovessi spiegare…

Confusa e infelice!

Quello che è accaduto a Torino mi lascia interdetta. Non sono una tifosa, non capisco cosa voglia dire accalcarsi in un luogo e guardare la partita della squadra del cuore, ma tant’è. Ciò che mi spaventa: la possibilità di una interpretazione erronea di un gesto, di un atteggiamento, di un modo di esprimersi e le conseguenze…

Who are you?

Ieri: camerette tappezzate di poster e foto, che ritraevano cantanti o attori. Oggi: smartphone e connessione; like e visualizzazioni. Chi sono questi nuovi miti di questa nuova generazione di ragazzette e ragazzetti superconnessi, ipertaggati, fans e follower no-limits? Giornalini bruttini che costavano parecchio, al cui interno si nascondevano poster e interviste semi-inventate all’attore o cantante…

Baby Boss

Il mio secondo figlio è la copia (sputata) del protagonista! A chi chiedere i diritti? La DreamWorks Animation ha sfornato un altro sicuro successo: Baby Boss. La locandina di per sé fa già ridere: biondino e cattivello, è tale e quale al mio pargoletto quasi duenne. Sarà che avendo partecipato all’evento che la 20th Century…

Mamma, ho perso la memoria!

Ovvero: La mamma ha perso la memoria? Studiare la Storia per recuperare ricordi collettivi e (perché no?) personali! L’altra sera sono stata molto contenta di ricevere un link che rimandava ad una pagina del corriere.it su cui Paolo Mieli ha recensito il libro Processo a Caporetto. I documenti inediti della disfatta – DONZELLI Ed. scritto…