Ragazze elettriche – Libro

Oggi vorrei consigliarvi un romanzo distopico e (pseudo) femminista, una lettura che fa riflettere e dubitare, aperta a varie interpretazioni. Acclamato come “nuovo classico della letteratura”, pubblicizzato addirittura da Margaret Atwood (autrice del super femminista “Il racconto dell’ancella”), non vi nascondo che avevo aspettative altissime su questo libro, anche perché il genere distopico è uno…

Isola – libro

Questo sabato vi consiglio un libro atipico, anche solo per l’ambientazione. “Isola”, di Siri Ranva Hjelm Jacobsen, edito da Iperborea, è ambientato infatti nelle Isole Faroe, un arcipelago a metà strada tra Norvegia e Islanda. L’autrice ci racconta di due viaggi, avvenuti in epoche diverse. Il primo è quello compiuto da sua nonna Marita, dalle Faroe verso la…

Gli s-consigli di oggi

Oggi vi s-consiglio qualche libro che ho avuto la sfortuna di leggere. Non fate il mio stesso errore! 😉 Chiara Moscardelli, “Volevo solo andare a letto presto”: non sono un’appassionata di chick lit, ma avevo letto il precedente libro dell’autrice (“Volevo essere una gatta morta”) e ne ero rimasta piacevolmente sorpresa . Stavolta non è…

Sonno

“Non dormire, perdi tempo!” con questo grido un giovane giocoliere si rivolgeva a mio figlio di sei anni (che per l’appunto sonnecchiava in macchina) mentre eravamo fermi ad un semaforo.

Borderlife – libro

Oggi voglio consigliarvi un bel libro, con una tematica attuale e spinosa al contempo. Si tratta di “Borderlife”, della scrittrice israeliana DoritRabinyan, edito in Italia da Longanesi. Vincitore del Premio Bernstein nel 2015, il libro ha suscitato parecchie polemiche ed è stato addirittura bandito dalle letture liceali dello Stato di Israele come “minaccia all’ identità…

Recensione: “Il cimitero delle posate”, di Gilda di Nardo

La piattaforma di self-publishing “ilmiolibro” è una vera e propria miniera di nuovi autori e libri originali. In qualche caso fortunato può capitare di imbattersi in lavori davvero originali, autopubblicati e sfuggiti alle case editrici mainstream. A proposito di casi fortunati, oggi voglio parlarvi de “Il cimitero delle posate”, terzo romanzo di Gilda di Nardo,…

FaceComic.com

Dal 10 dicembre è online il numero ZERO di FaceComic una nuova rivista di fumetti indipendenti. Abbiamo intervistato Augusto il creatore di questa bella iniziativa per capire meglio in che consiste. D: Cos’è esattamente FaceComic? R: FaceComic è una rivista di fumetti online. Esce periodicamente sul web e raccoglie fumetti di diversi illustratori e fumettisti…

Scrittori senza internet

Come si scrivevano le citazioni una volta? Internet, dico una banalità, ha reso disponibili infinite conoscenze. Per una inserire in un proprio scritto una citazione basta cercare un autore o un argomento su google e via ecco una bella citazione, con tanto di virgolettato da libri o interviste. A volte ci capitano libri tra le…

Voglio ascoltare un libro

L’attività manuale aiuta a pensare, a sgomberare la mente e vedere il tutto in modo più chiaro. Ma quando la mente è libera dai pensieri leggere un buon libro sarebbe la migliore scelta. Come conciliare la lettura con il multitasking? Quando eravamo piccoli c’erano le fiabe sonore. Cassette e libretto per farci sognare.  Ci sedevamo…

Giornata “NO”? Non sempre la lett(erat)ura ci può salvare…

Quand’è che si innesca il meccanismo nefasto del giorno sfortunato? Dalla notte precedente? Un sonno ristoratore fa svegliare soddisfatti, vitali; al contrario una nottata a rigirarsi nel letto (cenetta a base di peperoni?) potrebbe maldisporci nell’affrontare il giorno a venire; può capitare di rimanere ingarbugliati in una sottile ragnatela di pensieri, calcoli, proiezioni, idee, ansie causa…

Il Kindle ed io: una storia tormentata e senza passione

Lo scorso Natale ho ceduto alla tentazione di farmi regalare un Kindle, il più diffuso lettore digitale di ebooks. Già il “farmelo regalare” è indice del fatto che non pensavo valesse la pena spenderci dei soldi (miei). Nonostante il pregiudizio inconscio, questi i motivi che mi hanno spinto a chiederlo a Babbo Natale: la mancanza…

Domenico, Elena e me.

SECONDA PUNTATA. Quando arriva Elena? Domenico Starnone, per non so quale motivo, evapora. Non esiste più nella mia testa. Lo dimentico. Divento una lettrice difficile e diffidente. Gli italiani no, non li sopporto proprio. Così come col cinema: basta con questi filmetti insulsi, divento completamente esterofila. Mi innervosisce qualsiasi manifestazione di italianità. Mi sembra tutto…

Libri e film della nostra estate

In questi mesi di torrido caldo estivo ci siamo concessi una serie di letture e film per le vacanze. Cose che non leggeresti in un lungo inverno ma che in estate vale la pena leggere. Vi diamo la nostra opinione sommaria con ombrelloni ⛱ e cocktails 🍹, diteci voi nei commenti quelle di cui vorreste…

Domenico, Elena e me.

PRIMA PUNTATA. Percorso di un triangolo amoroso, a senso unico: da parte mia! Lo ammetto. Mi sono invaghita più volte di Domenico Starnone. Della sua scrittura, della sua napoletanità, del suo spiccato senso di descrizione della realtà tramite una lente personalissima, viscerale, intima, profonda. Ho letto molti suoi libri in effetti e se dovessi spiegare…