Mese: settembre 2017

Al paese di mio padre

  Al paese di mio padre ci si arrivava con il trenino perché non avevamo l’automobile. Il trenino era sempre affollato e sporco con enormi formiche sul pavimento di plastica e i finestrini aperti avvolti nel fumo del diesel. Ricordo il vento fresco lungo le curve per risalire la collina verso la stazione e le

Continua a leggere

Ricette paesane

Ricette paesane, le chiamava mio padre. Piatti della tradizione contadina che si preparavano spesso nella mia infanzia. Sapori sempre vivaci nella memoria. Un po’ le mie madeleines. Ricette semplici che possono venire incontro alle nostre esigenze di cibi salutari con pochi grassi e tante verdure. Tra queste c’era anche la carne alla pizzaiola ma ne

Continua a leggere

Il Kindle ed io: una storia tormentata e senza passione

Lo scorso Natale ho ceduto alla tentazione di farmi regalare un Kindle, il più diffuso lettore digitale di ebooks. Già il “farmelo regalare” è indice del fatto che non pensavo valesse la pena spenderci dei soldi (miei). Nonostante il pregiudizio inconscio, questi i motivi che mi hanno spinto a chiederlo a Babbo Natale: la mancanza

Continua a leggere

Domenico, Elena e me.

SECONDA PUNTATA. Quando arriva Elena? Domenico Starnone, per non so quale motivo, evapora. Non esiste più nella mia testa. Lo dimentico. Divento una lettrice difficile e diffidente. Gli italiani no, non li sopporto proprio. Così come col cinema: basta con questi filmetti insulsi, divento completamente esterofila. Mi innervosisce qualsiasi manifestazione di italianità. Mi sembra tutto

Continua a leggere