Mese: ottobre 2017

Con le mani nella terra: gli orti urbani

Da qualche anno esiste la possibilità di usufruire di piccoli appezzamenti di terreno da adibire ad orto biologico; la terra viene assegnata al cittadino dal Comune di Roma, tramite le varie Associazioni che promuovono la riqualificazione di aree verdi altrimenti destinate al degrado o a rimanere semplicemente inutilizzate. Cerchiamo di capirne di più con una

Continua a leggere

Giornata “NO”? Non sempre la lett(erat)ura ci può salvare…

Quand’è che si innesca il meccanismo nefasto del giorno sfortunato? Dalla notte precedente? Un sonno ristoratore fa svegliare soddisfatti, vitali; al contrario una nottata a rigirarsi nel letto (cenetta a base di peperoni?) potrebbe maldisporci nell’affrontare il giorno a venire; può capitare di rimanere ingarbugliati in una sottile ragnatela di pensieri, calcoli, proiezioni, idee, ansie causa

Continua a leggere

Voglio una pelle splendida: il burro di karité

Oggi vorrei parlarvi di un prodotto naturale di cui sono entusiasta: il suo nome INCI è BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, meglio conosciuto come burro di karité. Grasso e corposo, tende a solidificare con il freddo e ad ammorbidirsi con il caldo, proprio come il nostro burro da cucina. Viene prodotto in Africa occidentale e centrale, dove è

Continua a leggere

Cars3 – quando l’importante non è vincere.

Uscito in sala da poche settimane è già fonte di grandi polemiche tra genitori. Un film fatto bene come i primi due. Che torna ad una trama più semplice con gare ed allenamenti come il primo Cars e che racchiude in sè anche tematiche difficili.  Prima fra tutte la vecchiaia, il credere in se stessi

Continua a leggere

Metempsicosi e Street Food

Credete nella reincarnazione? Forse non è il mio caso, eppure… Ogni volta che faccio un viaggio in Sicilia mi chiedo se in una possibile vita precedente fossi stata siciliana! Tutto ciò che trovo e scopro in questa meravigliosa terra mi fa sentire bene. Paesaggi, monumenti, città maestose, paesini nascosti, la gente. Il mare, poi. E

Continua a leggere

Chiacchierare stanca: essere introversi in un mondo (troppo) pieno di parole

Le persone introverse non amano parlare. Sono brave ad ascoltare, ma a parlare fanno proprio fatica. Soprattutto quando si tratta di parlare di loro stessi, delle proprie esigenze ed emozioni. Forse per questo è così difficile capirle. A volte ho l’impressione che l’introversione (la mia, nella fattispecie) sia considerata un grande problema, un male che

Continua a leggere

Il mio nome è Kyogen. Italo Kyogen.

Salve a tutti! Il mio primo post su Unrequired Thoughts: grazie per l’ospitalità! Mi hanno chiesto di presentare il progetto Italo Kyogen  e tutte le cose belle dal paese del Sole Levante ed eccomi qui oggi a parlare di una delle cose che conosco meglio: una forma teatrale antica di un paese lontano lontano e

Continua a leggere