Categoria: Arte e spettacoli

Natale al Cinema?

Sì, a… cantare a squarciagola! Era ancora estate quando ho saputo che prima o poi sarebbe uscito il film sui Queen; ed ho subito pensato che non dovevo perdermelo per nulla al mondo. Anche se sapevo che ci sarebbero stati un sacco di “anche se”… Innanzitutto i film biografici sono i più difficili. Da fare

Continua a leggere

Maometto o la montagna? Appuntamento a Liverpool…

Tassativamente senza smartphone. Non mi è ancora chiaro se fosse dovere della montagna andare da Maometto (ovunque egli si trovasse?), oppure no; perché il tal caso mi pare anche giusto ritenerne più valida l’altrettanto nota alternativa; nonostante Maometto, ipotizzo, non avesse punto voglia di andare fino alla montagna. E’ probabile che l’interpretazione del famoso proverbio

Continua a leggere

Pop corn, pancioni & terza età.

Cronaca di una proiezione di fine estate. Domenica pomeriggio, città non più vuota, del resto è il 2 settembre. Eppure l’atmosfera è ancora vacanziera, c’è una luce strana, i raggi del sole sono obliqui ma forti, vanno e vengono, fa fresco all’ombra ma sembra ancora estate piena. Il film inizia alle 17.30, eppure il cinema

Continua a leggere

Una luna chiamata Europa

Proponiamo oggi per i suggerimenti del sabato la recensione del film “Una luna chiamata Europa” (Jupiter Holdaj), di Kornèl Mandruzcò al cinema dal 12 luglio 2018. Un film certamente particolare con un tocco di fantastico e di cosmico, del quale ci racconta la recensione sul sito MSD. Scrive Violetta Biagiotti in questa bella recensione “La questione

Continua a leggere

Vintage, e fiera di esserlo. Lettera a Giacomino

Si può scrivere una petizione senza che il destinatario sia un’autorità? O semplicemente una lettera, come si faceva un tempo? Proprio qualche giorno fa con le amiche si scherzava sull’ esser fieri di essere vintage, parola che ne maschera un’altra: ANTICHI! Sembrerò un po’ svalvolata, ma ho intenzione di invitare in Italia il Sig. Giacomo

Continua a leggere

Behind the camera (Aspirazioni di donne 2)

Questa è la seconda intervista che fa parte della nostra piccola indagine sulle aspirazioni femminili. Ne avevamo parlato qui introducendo donne che sono riuscite a seguire i loro desideri e le loro passioni facendone un lavoro e una professione. Cosa che ancora oggi in Italia non sembra facile. Questa volta abbiamo fatto qualche domanda a Sole

Continua a leggere

Dramma con sorpresa. Grande cinema a casa

Serata DVD: questo il mio suggerimento del sabato Bambini a nanna. Dvd pronto; e gelatino pure. Ecco, sto per premere play. Che momento meraviglioso di pura suspence! Già da qualche mese me lo sognavo… “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, vincitore di vari Oscar e Golden Globe, mi attirava in realtà per l’oggettiva bravura della protagonista

Continua a leggere

MSD. La conoscenza del bello

Se penso che un dì mi piaceva l’arte, adoravo il cinema, ascoltavo musica e divoravo romanzi… be’ ecco, non mi riconosco più. Dove sono finita? Quanto in basso sono precipitata? Talvolta però cerco di recuperarmi… Basta una canzone (che non sia la sigla di qualche cartoon) sconosciuta in radio – meglio se rockettara, o l’intrigante

Continua a leggere

A Ciambra – film

Prendendo spunto dalla calorosa accoglienza ricevuta a Cannes dai film italiani, questo sabato ve ne consiglio uno del 2017, “A Ciambra”, che proprio a Cannes vinse il premio Label di Europa Cinémas nella sezione Quinzane des réalisateurs, dedicata al cinema indipendente. La regia è dell’italo-americano Jonas Carpignano, la produzione nientemeno che del grande Martin Scorsese.

Continua a leggere

La Mante – Serie tv

Oggi vi s-consiglio (ma fino a un certo punto, e vedremo perché) una miniserie televisiva francese di 6 puntate, distribuita in Italia da Netflix. La “mante” (mantide) del titolo è una serial killer, interpretata da Carole Bouquet, ormai in prigione da anni; il figlio poliziotto si trova ad indagare sui delitti di un “copycat”, un ammiratore

Continua a leggere

Una volta VS oggi. Scelta o non.

Esiste ancora il cinema di genere? Una volta sceglievo i film in base all’idea che me ne facevo tramite locandina, trailers, regista, attori. Fuggivo (ma quello lo faccio tutt’ora) dalla mediocrità “made in Italy” e scappavo a gambe levate dall’Hollywoodiano più smaccato. Oggi ringrazio il cielo quando 2/3 volte l’anno riesco a ritagliarmi il tempo

Continua a leggere

Bikini Death Race

Per i suggerimenti del sabato oggi vi presentiamo un nuovo progetto musicale: i Bikini Death Race. Un duo internazionale che porta la musica ad una evoluzione di minimalismo elettronico e ritmi sincopati. La bellissima voce della ragazza dalla maschera di gatto vi racconterà storie surreali che vi guideranno ai ritornelli ripetitivi e ossessivi. Il 23

Continua a leggere

Mindhunter – Serie TV

Questo sabato vorrei parlarvi di una serie uscita ad ottobre scorso su Netflix, considerata un “cult” fin da subito. Era già molto attesa ben prima di uscire, per via del suo regista: parliamo di David Fincher, autore di Seven, Fight Club, Panic Room, Zodiac, Gone Girl-L’amore bugiardo (per citarne solo alcuni). La serie è ispirata al

Continua a leggere

Binge watching on sunday: Penny dreadful, Stranger things, The mist-La nebbia

Dopo aver finalmente incontrato il mio grande amore chiamato Netflix (ne ho parlato qui) rieccomi qualche tempo dopo, reduce da settimane intere di binge watching! Vi racconto cosa ho visto. Dopo Orange is the new black, ho guardato compulsivamente le 3 stagioni di Penny dreadful, consigliatomi da una mia amica inglese che non smetterò mai di

Continua a leggere

Cars3 – quando l’importante non è vincere.

Uscito in sala da poche settimane è già fonte di grandi polemiche tra genitori. Un film fatto bene come i primi due. Che torna ad una trama più semplice con gare ed allenamenti come il primo Cars e che racchiude in sè anche tematiche difficili.  Prima fra tutte la vecchiaia, il credere in se stessi

Continua a leggere