Mese: febbraio 2017

Stile anni 2010/2020..

Stiamo eccedendo gli anni ’80?!? Ovvero, stiamo tornando al coloratissimo e vaporoso mondo anni 80 con in più qualcosa di extra? Beyond the eighties? Mi è capitato di vedere un video di Justin Bieber “sorry”… ballerine vestite in colori sgargianti e occhialoni da sole con montature fantasiose, capelli cotonati e pattern improbabili sulle magliette, alla fine mi bruciavano gli occhi!! Ho

Continua a leggere

Il pane fatto in casa

Il pane fatto in casa. Questo grande mistero. A volte viene un bellissimo impasto ma non cuoce bene. Altre volte un impasto mediocre ma lievita bene. E altre boh una cosa informe che in cottura perde qualsiasi dignità. Insomma un disastro. E ora sorge il dubbio. Ma perché con tutte le panetterie forni e fornai,

Continua a leggere

Fare e disfare

Quando capisci che puoi frequentare solo persone molto flessibili perchè la tua vita ruota intorno a programmi fatti e disfatti in continuazione ti rassegni a perdere di vista tante persone. La prima causa di incertezza di ogni pianificazione è la presenza di figli piccoli, almeno così la giustifichiamo in tanti. Ma non basta. Riuscire a

Continua a leggere

Piratesse all’arrembaggio!

Quando tua figlia di 4 anni gioca alla guerra col fratello indossando ali da fatina, una corona, un cinturone con appese due spade laser e una bacchetta magica pensi che sei sulla buona strada. Può conciliare lo spirito guerriero e quello principesco. In un mondo dove viene presa in giro dalla compagna di classe perchè

Continua a leggere

Chimamanda

Sto leggendo su suggerimento di varie amiche i libri di Chimamanda Ngozi Adichie dopo aver sentito una sua conferenza su TED.com “the danger of a single story“. Ho da poco finito Half of a yellow sun (Metà di un sole giallo) e devo dire che mi è piaciuto molto. All’inizio sembra partire a stento con una attenzione descrittiva

Continua a leggere

Scrittori nella vita reale

Ho letto con fervore e passione il libro fantasy di Silvana de Mari L’ultimo orco, sequel de L’ultimo elfo che però non ho ancora letto (odio sbagliare la sequenza dei libri, accidenti!). Ben scritto, avvincente, lungo e appassionante. Forse il miglior fantasy in stile Tolkien che mi è capitato di leggere (sono appassionata di fantasy, ne

Continua a leggere