Regali solidali

Per la rubrica dei suggerimenti del sabato, visto che siamo quasi a Natale vorremmo suggerirvi un modo diverso di fare i regali: devolvere in beneficenza dei soldi e far arrivare ai vostri cari un’email o una cartolina con la spiegazione del vostro gesto e la destinazione di quei soldi.

Abbiamo scelto solo alcune associazioni da suggerire, però non è una lista esaustiva. È una goccia nel mare che compone il panorama di onlus che lavorano ogni giorno per aiutare chi possa avere più bisogno di noi. Un monito al fatto che per quanto possiamo essere in difficoltà non dovremmo mai dimenticarci di aiutare gli altri, cercando di riscoprire la motivazione solidale dello scambio dei regali.

Molte associazioni hanno un vero e proprio shop in città o online con i loro gadget così se volete comunque regalare un oggetto insieme alla vostra donazione si può scegliere:

Emergency ha degli spazi Natale in cui apre per un mese delle botteghe per vendere prodotti e gadget ma anche per mostrare il lavoro che svolgono. Tutti gli spazi vengono offerti dalle aziende a titolo gratuito e le persone che ci lavorano sono su base volontaria.

Molte delle idee-regalo proposte negli Spazi Natale EMERGENCY hanno dietro una storia. Come gli anelli, i bracciali e i portachiavi di No War Factory, un’azienda che produce gioielli realizzati a mano da artigiani del Laos con l’alluminio recuperato da frammenti delle bombe sganciate durante la guerra del Vietnam. O come i torroni de I girasoli Onlus, che, nel centro della Sicilia, gestisce un mandorleto confiscato alle mafie in cui lavorano, retribuiti, gli ospiti del vicino Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Ail vende in questi giorni le stelle di Natale nelle piazze ma si può donare per la ricerca direttamente dal sito.

Medici senza Frontiere presente in tutto il mondo, vi recapiteranno i regali direttamente a casa.

Airc ha palline di Natale e cioccolatini.

Amref ha tazze e libri di ricette.

Altri invece hanno dei progetti di sostegno alle popolazioni disagiate:

Amatrice siamo noi. Una onlus nata con lo scopo di aiutare nelle zone terremotate di Amatrice facendo interventi concreti e cercando di convogliare il denaro ricevuto in progetti tracciabili e trasparenti.

Art4sport che aiuta i bambini con protesi ad affrontare lo sport come supporto psicologico ed emotivo, per far sì che possano permettersi delle protesi sportive (più care della semplice protesi estetica).

Kakenya Centre for Excellence si occupa di aiutare le ragazze delle popolazioni Masai in Kenia a proseguire nel percorso scolastico oltre l’80% di loro lascia la scuola prima dei 12 anni. Ha tenuto una conferenza che si può vedere, sentire e leggere anche in italiano su Ted.com.

Save the children ha vari progetti tra a cui potete scegliere di destinare le vostre donazioni.

L’Unicef propone i regali per la vita. Con pochi euro puoi aiutare a comprare medicine, pulcini o kit scuola.

Qualsiasi progetto poi vogliate sostenere, scoprirete che i vostri cari apprezzeranno molto di più sapere che i soldi per i loro regali sono serviti ad aiutare qualcuno.

img_1370

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...