Gamora e i guardiani 

Tre generazioni della mia famiglia al cinema per i Guardiani della Galassia 2 e ci è piaciuto più del primo.

Agli anziani è piaciuto, ma ai piccoli è piaciuto di più. Noi siamo morti di risate. Indiscusso protagonista della nuova pellicola è Baby Groot.

Il primo Guardiani della Galassia l’avevo visto a seguito del discorso di Christopher Bell su TED.com Bring on the female superheroes, in cui sottolineava come sua figlia non era riuscita a trovare neanche un gadget della protagonista femminile del film Gamora (quella verde con la spada) e che anzi in molti gadgets con la foto di gruppo la  femmina neanche c’era. Ne era nato  un movimento online che si raggruppava sotto l’hashtag #whereisGamora.

Dopo il primo film Gamora era stata dimenticata, forse volutamente, dai produttori dei giocattoli Disney come per le altre eroine del mondo dei supereroi, considerato di esclusivo appannaggio maschile.

guardiani-della-galassia-2-primo-trailer-italiano-e-locandina-2

Devo dire che girando per negozi di giocattoli me ne sono resa conto anche io. In questo sequel però la produzione deve aver fatto più attenzione ai gusti di un pubblico più ampio. Si trovano in confezione da 8 tutti i protagonisti principali (tranne Nebula – la sorella cattiva ora forse un po’ buona. Due femmine erano troppe!). E soprattutto peluche e magliette da bambino con baby Groot e Rocket i veri protagonisti dell’entusiasmo del pubblico più giovane. Ieri siamo usciti dal Disney Store con una maglietta di Rocket e baby Groot taglia 7 anni e un peluche tenerissimo di baby Groot che ha soppiantato Gamora nelle richieste della mia 4enne! 

Gamora, guerriera assassina figlia del cattivo dei cattivi, è nel primo film protagonista principale insieme a Starlord, un ladro terrestre con la faccia da fessacchiotto. I due si accompagnano con un trio altrettanto improbabile: Rocket un procione cacciatore di taglie, Groot un uomo albero e Drak un picchiatore dal linguaggio forbito; tutti e 5 a modo loro sbandati che vivono ai limiti della legalità e  che non si possono definire ‘i buoni’ ma  proprio per questo è più facile identificarsi con loro.

Ad una prima visione non mi aspettavo niente di interessante, invece mi è piaciuto! Fantasy quanto basta, irriverente e  smaliziato, che con citazioni al mondo anni 80 strizza l’occhio a tutti i genitori di quei ragazzini che sono il vero target della serie. E mentre nel primo film Starlord sogna di essere come Kevin Bacon in Footloose, nel secondo impazzano Pacman e Supercar.

Cammeo eccezionale di David Hasselhoff accanto a Kurt Russel in versione padre/dio e al ravager Sylvester Stallone che cercano di imbonirsi il pubblico più adulto e nostalgico degli eroi di una volta.mv5bmtawmju5otgxnjzeqtjeqwpwz15bbwu4mduxndyxodex-_v1_uy1200_cr9006301200_al_

Guardians of the galaxy 2 trova un baby Groot nel massimo dello splendore, dice ancora solo “Io Sono Groot” ma lo fa in un modo tenerissimo. I bambini si sono immedesimati con facilità nel nuovo film. Ci ha fatto ridere come e più del primo  dove la violenza era ancora tanta e legata al target adolescenziale. Nel secondo invece regna l’ironia, il non detto e la musica fa muovere anche i più ostici.

Insomma questo secondo episodio di quella che immagino sarà una lunga saga ci è piaciuto. Accattivante e divertente.

I Guardiani si dice parteciperanno a qualche avventura degli Avengers e visto che anche Dr. Strange dovrebbe esserci diventerà un multiverso di supereroi. Chissà se riusciranno a gestirlo.

Ps. Alla fine del film aspettate tutti i titoli di coda. Ci sono tanti extra!!!

Qui due link legati alla ricerca delle super eroine nei negozi di giocattoli: https://www.bustle.com/articles/35970-where-can-you-buy-female-action-figures-two-geek-girls-search-but-cant-find-any

11 pensieri su “Gamora e i guardiani 

      • A me due giorni fa non ha mostrato la notifica di un commento ad un mio post. La qual cosa mi ha fatto molto dispiacere, perché i commenti ai miei post sono forse la parte più bella della mia avventura di blogger. Grazie per la risposta! 🙂

        Liked by 1 persona

      • Deduco che fosse sin city il cinecomic che hai recensito. È un film visionario che forse è uscito troppo presto. Se lo riproponessero ora darebbe il pienone. Anche se quando uscì gli amanti dei fumetti sono accorsi tutti. Mi dispiace che non ti sia piaciuto the imitation game che ho visto questa settimana a casa e devo dire che è notevole. Noi a vedere i guardiani siamo andati sabato alle 17.25 ed eravamo in 15..

        Mi piace

      • Molto strano che foste così pochi: il film era di grido, e Sabato pomeriggio è forse il momento clou di tutta la settimana per le sale cinematografiche. Si vede che dalle vostre parti i cinecomic non tirano granché. Comunque, viva Sin City! 🙂 Buon fine settimana, e buone visioni! 🙂

        Mi piace

      • La signora al botteghino ha apostrofato una signora anziana che voleva comprare il biglietto per i guardiani dicendo: “guardi che è uno di quei film sullo spazio un po’ strani, siete sicuri? Non è che poi tornate qui a lamentarvi che non vi è piaciuto!” E la signora si è allontanata spaurita!!

        Mi piace

      • Ah vabbé, se c’era la commessa che boicottava il film ci credo che la sala era vuota! Si vede che aveva litigato col proprietario e voleva fargli un dispetto. 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...